Oltre 700 atleti per la Villasimius Nature Race

Stefano Colombo e la cagliaritana Krizia Fanari sono i vincitori della Villasimius Nature Race, corsa a ostacoli organizzata dall’associazione sportiva dilettantistica Run For Joy, affiliata Mps (Ente di Promozione riconosciuto dal Coni), con il patrocinio del Comune di Villasimius (CA) e dell’Area Marina Protetta di Capo Carbonara. Tra le prime OCR organizzate in Italia, la Villasimius Nature Race è la settima tappa del Campionato Italiano OCR riconosciuto dalla Federazione Italiana OCR.

Per i podi, Stefano Colombo, selezionato anche per partecipare con la Nazionale Italiana OCR ai Campionati Mondiali in programma a ottobre in Canada, è stato seguito da Rigers Kadija e Mauro Maiolli. Per le donne, Krizia Fanari, Diana Hartan e Giorgia Caracci. Per le squadre, primo posto all’Inferno Team, seguito dal Maximus Cross Run e IMSA.

“Quest’anno – ha dichiarato Pierpaolo Sanna, Presidente della ASD Run for Joy – abbiamo abbinato alla tappa anche il 1° Trofeo Lino Sanna per la prima sarda e il primo sardo assoluti, Mario Masala e Krizia Fanari. Abbiamo con questo premio voluto onorare un grande uomo e atleta, mio padre, venuto a mancare un mese dopo l’edizione 2016, che ha fatto parte della storia dell’atletica sarda, grande appassionato dello sport e della sua terra”.

Oltre 700 atleti hanno sfidato i propri limiti su un percorso misto di 10 km, tra sterrato, macchia mediterranea, sabbia e acque cristalline, che li ha portati ad affrontare oltre 25 ostacoli tra naturali e artificiali. Muri di varie altezze da scavalcare, pesi da trasportare, tratti di mare da attraversare, ostacoli da superare in sospensione e molto altro, con la presenza di acqua e fango per un tracciato ancora più impervio.

Gli atleti competitivi che hanno ottenuto i migliori piazzamenti nelle batterie maschili e femminili della Hard Nature Race hanno conquistato anche la qualifica per i Campionati Europei OCR, in programma in Danimarca dal 29 giugno all’1 luglio 2018. Tra gli atleti presenti a Villasimius anche alcuni convocati dalla Federazione Italiana OCR per la Nazionale Italiana, impegnata a ottobre con i Mondiali in Canada, come Stefano Colombo (Campione Italiano 2016), William Sinigaglia e Andrea Del Piano. Sul medesimo percorso spazio nella Easy Nature Race anche ai partecipanti non competitivi, che hanno potuto aiutarsi e sostenersi con i propri compagni nel superamento degli ostacoli.

“Anche in Sardegna – dichiara il Presidente della Federazione Italiana OCR Mauro Leoniil movimento delle corse a ostacoli, che nel 2016 ha coinvolto oltre 34 mila sportivi in Italia registrando un incremento superiore al 100% rispetto all’anno precedente, ha vissuto una vera e propria evoluzione. Lo dimostrano la crescente partecipazione a livello regionale di appassionati alle corse a ostacoli, la nascita di campi di allenamento OCR e le nuove associazioni sportive che si stanno impegnando sul territorio nella promozione di questa disciplina emergente e che stanno aderendo alla Federazione Italiana OCR”.

Share Now

Related Post

Leave us a reply